Cerca nel sito

40a Mostra Internazionale della Ceramica

Aperta dal 18 luglio al 4 ottobre

Associazione “Pro Tadino” / Gualdo Tadino

40^ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte

di Gualdo Tadino                                                                         Biennale della Ceramica 2020

TEMA

“Il Pianeta Terra”

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

 

 

                                            La “40^ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino / Biennale della Ceramica 2020” riveste una particolare rilevanza perché la ricorrenza della quarantesima edizione sottolinea ancor più come questa manifestazione, tenutasi per la prima volta nel lontano 1959, ha accompagnato la storia produttiva e culturale di un’antica arte per la quale la città di Gualdo Tadino è famosa in Italia e nel mondo e riconosciuta come centro di grande tradizione ceramica.

La “Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino”, per la continuità della manifestazione nel tempo, per la qualità espressa e per essersi saputa rinnovare costantemente è tra i più importanti eventi al mondo nell’ambito della ceramica.

Questa edizione si inserisce anche all’interno di in un percorso condiviso con l’Amministrazione del Comune di Gualdo Tadino che porterà al recupero del Centro Promozionale della Ceramica e al suo utilizzo per il futuro “Museo della Ceramica d’Arte Contemporanea di Gualdo Tadino”. La struttura architettonica oltre ad esporre la Collezione delle opere di tutte le edizioni della manifestazione dal 1959 fino ad oggi, prevede spazi per la formazione professionale e laboratori per la sperimentazione e l’innovazione tecnologica della ceramica.  

La “Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino”, oltre ad essere una occasione di scambio culturale, di confronto internazionale in ambito artistico e produttivo, si inserisce tra le più qualificate iniziative di promozione turistica del territorio.

La quarantesima edizione della Mostra è a invito e, come da tradizione, sarà a tema. L’edizione di quest’anno ha come titolo “Il Pianeta Terra”.

Accanto alla manifestazione sono previsti alcuni eventi collaterali tra i quali un simposio sulle problematiche del restauro e sugli aspetti conservativi ed espositivi delle opere d’arte in ceramica.

La curatela della “40^ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino / Biennale della Ceramica 2020” è affidata al Prof. Rolando Giovannini e all’Arch. Nello Teodori.

La mostra si avvale per la progettazione e per la gestione dell’evento di un “Comitato di indirizzo” composto dai curatori della manifestazione, da rappresentanti del Comune di Gualdo Tadino e dalla stessa “Pro Tadino”.

La mostra, allestita nella chiesa monumentale di San Francesco nel centro storico di Gualdo Tadino, sarà inaugurata il 18 luglio 2020, alle ore 17.00 e si concluderà il 4 ottobre 2020.

Con l’occasione verrà editato un libro-catalogo della manifestazione con contributi e saggi dei curatori e di personalità del mondo della ceramica.

 

 

 

REGOLAMENTO

Art. 1 / 40^ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte / Biennale della Ceramica 2020

L’Associazione “Pro Tadino”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Gualdo Tadino, organizza la “40^ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino / Biennale della Ceramica 2020”.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Art. 2 / Artisti partecipanti

Parteciperanno alla “40^ Mostra Internazionale della Ceramica d’Arte / Biennale della Ceramica 2020” gli Artisti italiani e stranieri che avranno ricevuto formale invito da parte dell’Associazione “Pro Tadino” nella figura dei Curatori della manifestazione Prof. Rolando Giovannini e Arch. Nello Teodori.

Per i lavori di gruppo sarà indicato, ai soli fini organizzativi, un solo nominativo che agisca “come unico rappresentante”.

                                                                                                                                                                                                     

Art. 3) Adesione  

Coloro che accetteranno l’invito dovranno compilare il modulo (Form A / Allegato) in ogni sua parte e rispedirlo alla segreteria organizzativa della Associazione “Pro Tadino”, indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre il 31 marzo 2020.

Art. 4 / Immagini per il catalogo e la comunicazione

Entro e non oltre il 16 maggio 2020 gli artisti partecipanti dovranno inviare alla segreteria organizzativa della “PRO TADINO”, indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., il seguente materiale:

a – Curriculum vitae (CV) in Italiano e Inglese: max 600 battute;

b – Concept / poetica in Italiano e Inglese: max 300 battute;

c - 3 immagini separate (tre file) dell’opera presentata in formato HD su sfondo neutro (bianco, nero, grigio) in formato jpg 300 dpi, preferibilmente tramite www.wetransfer.com, con vista dalle tre angolazioni frontale, laterale e d’insieme;

d -  un file contenente il documento d’identità o passaporto;

e -  un file con fotografia dell’autore o degli autori (ritratto);

f – titolo dell’opera, anno di realizzazione e tecnica utilizzata;

 

Art. 5 / Trattamento dei dati personali

Tutti i dati dei partecipanti alla Mostra, di cui la “Pro Tadino” verrà in possesso, saranno da essa utilizzati e trattati con procedure sia tradizionali che informatizzate nel rispetto del ‘’codice vigente in materia dei dati personali”.                                                                                                                                           

 

Art. 6 / Caratteristiche delle opere

Le opere esposte dovranno essere in materiale ceramico e potranno essere realizzate con tecnologie ceramiche di qualsiasi tipo. Si potranno associare al materiale ceramico anche altri materiali ma in modo parziale e non prevalente. Gli Autori dovranno dichiarare che l’opera non ha ricevuto premi e riconoscimenti in altre mostre o concorsi e che nessuno potrà vantare diritti su di essa.

Le opere potranno essere anche non inedite ma dovranno essere state realizzate in un periodo non antecedente all’anno 2017.

Ogni artista o gruppo di artisti potranno presentare un solo lavoro con dimensioni non superiori ad un volume tridimensionale pari, indicativamente, a cm. 40 x 40 x 60. Le opere presentate dovranno essere munite della firma riconoscibile dell’autore o del gruppo partecipante.

 

Art. 7 / Spedizione delle opere a Gualdo Tadino                                                                                                                   

Salvo i casi nei quali l’artista o un suo delegato abbia la possibilità di trasportare e consegnare l’opera di persona a Gualdo Tadino questa dovrà essere spedita tramite uno spedizioniere qualificato (dopo l’adesione al concorso agli artisti sarà inviato il modulo (Form B / Allegato) contenente le istruzioni dettagliate per la spedizione).                                                                                                                                                

E’ richiesto il rispetto degli standard minimi di sicurezza (imballo adeguato preferibilmente con l’uso di casse di legno) ed il rispetto delle direttive internazionali in merito al transito doganale.

Le spese di spedizione delle opere a Gualdo Tadino sono a carico dell’artista (le opere devono essere inviate in porto franco).

Le spese di spedizione per la riconsegna delle opere all’artista sono a totale carico dell’Associazione “Pro Tadino”.

L’Associazione “Pro Tadino” nominerà un incaricato della movimentazione opere che dovrà essere preavvisato con apposita mail indirizzata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’imballaggio dovrà avere le caratteristiche per essere riutilizzato per la riconsegna delle opere.

Le opere dovranno pervenire a Gualdo Tadino entro e non oltre sabato 20 giugno 2020.

 

Art. 8 / Assicurazioni                                                                                                                                                                         

L’Associazione “Pro Tadino” non provvederà in alcun modo ad assicurare le opere durante il trasporto né all’andata né al ritorno e gli artisti potranno, se lo desiderano, provvedere a loro spese.  

La polizza assicurativa dovrà prevedere la rinuncia ad ogni azione di rivalsa nei confronti della “Pro Tadino”.

Qualora l’opera pervenisse danneggiata in modo tale da comprometterne una adeguata esposizione l’artista riceverà le foto dell’opera danneggiata che non verrà esposta.                                                                                                                                                                          

La “Pro Tadino” si impegna ad un costante servizio di vigilanza della opere esposte, ma declina ogni responsabilità per eventuali danneggiamenti, asporto o azioni vandaliche durante l’esposizione.

 

 

 

Art. 9 / Allestimento della mostra                                                                                                                                                                   

L’allestimento della mostra sarà a cura dell’Associazione “Pro Tadino”. All’interno della cassa per la spedizione dell’opera l’artista dovrà inviare le istruzioni necessarie per l’esposizione dell’opera e l’eventuale schema di montaggio ove necessario.

 

Art. 10 / Attestati  

A tutti gli artisti partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione. A coloro che doneranno alla “Pro Tadino” la loro opera verrà consegnato un attestato di donazione.

In questo caso l’opera donata entrerà a far parte della Collezione permanente delle opere dei Concorsi internazionali della Ceramica, divenendo di proprietà dell’Associazione “Pro Tadino”.

 

Art. 11 / Riconsegna delle opere                                                                                                                                             

Entro 30 giorni dalla chiusura della mostra (4 ottobre) verranno avviate le procedure di riconsegna delle opere con spese a carico dell’Associazione “Pro Tadino”. Le opere consegnate di persona potranno essere ritirate direttamente entro i 45 giorni successivi alla chiusura della mostra.

Nel caso in cui l’artista intenda donare la sua opera alla “Pro Tadino” dovrà comunicare la sua intenzione trasmettendo firmato il modulo (Form C / Allegato) inviato.

Nel caso in cui l’artista non comunichi le sue intenzioni entro 30 giorni dalla data della richiesta della “Pro Tadino” quest’ultima potrà disporre dell’opera secondo i fini che riterrà più opportuni.

 

Art. 12 / Catalogo                                                                                                                                                                                      

La stampa del catalogo sarà a cura dall’Associazione “Pro Tadino” alla quale gli Artisti cedono tutti i diritti di riproduzione dell’opere al momento in cui inviano il modulo (Form A / Allegato) di adesione.

Gli artisti autorizzano inoltre le riprese fotografica, televisiva o digitale da utilizzare per la promozione del concorso o per le altre sue attività culturali.

Una copia del catalogo sarà riservata all’artista.

 

Art. 13 / Curatori                                                                                                                                                                                                   

Curatori della “40^ Mostra internazionale della Ceramica d’Arte di Gualdo Tadino / Biennale della Ceramica 2020”, sono nominati dal Comune di Gualdo Tadino e dall’ Associazione “Pro Tadino”, il professore Rolando Giovannini e l’architetto Nello Teodori.

 

Art. 14 / Inaugurazione e chiusura della mostra

La mostra sarà inaugurata il 18 luglio 2020, alle ore17,00 e resterà aperta al pubblico fino al 4 ottobre 2020.

 

Gualdo Tadino, 14 febbraio 2020